Stephanie Hornig: Nuovo Divano Sacco a Pelo

    Stephanie Hornig è una giovanissima designer di interni, il divano sacco a pelo che ha creato sta diventando virale grazie alla foto che continua a collezionare Like su Facebook.

    In realtà questo divano non è altro che un sacco a pelo da campeggio che Stephanie Hornig ha appoggiato su una struttura in acciaio. La base in acciaio è atta a sollevare e sostenere l’intero divano e riesce a dargli  forma e stabilità .

    Qualcuno lo ha visto come un divano per chi ama appisolarsi davanti alla Tv, altri lo hanno interpretato come un logico e impeccabile arredo da ufficio moderno e mini negli spazi e nelle intenzioni.

    design_parade8_07

    Quello di Stephanie Horing è un progetto di arredo di interni che appartiene pienamente alla formazione della designer e si ispira all’arredamento “nomade”.

    L’arredo “nomade” di Stephanie Hornig va inteso come l’arredamento che serve ai giovani, perennemente alla ricerca della terra in cui mettere radici. E’ lo specchio della realtà vera di una giovane donna che all’inizio della sua carriera ha cambiato molte volte casa. E’ un pezzo dell’arredo casa fungibile, può valere come letto di appoggio, minimal nello stile e ridotto negli spazi e si può spostare da un appartamento all’atro senza troppe difficoltà.

    L’arredamento di questo tipo rappresenta la progettualità di Stephanie Horing che non va sminuita nella mera condivisione della foto sui canali social.

    La designer non ha solo progettato un sacco a pelo dotato di gambe, nella sua collezione “nomade” vi è anche un tavolo dotato di lampada con la base in pietra che già contiene una presa di alimentazione, in pratica il tavolo e la lampada formano un corpo unico e saldo.

    In realtà ognuno di questi progetti ha dato vita ad un oggetto di designer funzionale ma ispirato ad una vita in movimento. Tutti gli elementi della collezione di Stephanie Hornig hanno in sé evocazioni dell’arredo nomade e di quello da campeggio e si addicono a chi ha un’anima in migrazione costante.

    Il bello del divano sacco a pelo di Stephanie Hornig è la pratica leggerezza.

    Il sacco a pelo si stacca dalla struttura, ciò rende facilmente trasportabile il tutto e rende lavabile il divano. Tuttavia, e questo va detto, la base è priva di doghe e tale particolare non è trascurabile.

    Anche in giovane età e pur conducendo una vita ancora alla ricerca di sé, il buon sonno va sempre preservato e una struttura letto, seppure provvisoria, è preferibile che sia solida, possibilmente con doghe in legno per il rispetto della postura anche nelle ore del sonno.

    Da un punto di vista stilistico di questi elementi e materiali va detto che rappresentano oggetti in grado di mostrare con inequivocabile chiarezza l’autonomia funzionale e la leggerezza delle più moderne e avanguardistiche scuole di designer.

    DIVANO