Camera da letto, quali comodini scegliere

    comodino letto

    Molto spesso quando si decide di cambiare arredo o semplicemente rinnovare la camera da letto, viene trascurato discorso comodini, perchè all’acquisto della camera spesso vengono abbinati quelli di serie, senza prestare particolare attenzione al loro uso e collocazione.

    I comodini spesso utilizzati per posare oggetti come libri che si leggono la sera, dove riporre orecchini e anelli prima di addormentarsi, lasciare un bicchiere di acqua da bere durante la notte e altre cose utili che si vuole tenere vicino al letto. Come molti comodini sono muniti di cassetti utilizzati per riporre il pigiama per chi lo usa o altri oggetti che possono essere utilizzati occasionalmente, il più delle volte vengono collocati ai lati del letto, se si ha lo spazio necessario. Le misure della stanza devono essere prese in maniera molto precisa, o non si riuscirà a sfruttare nel modo migliore lo spazio a disposizione.

    scala-comodino

    Quando si scelgono comodini separati per intenderci non quelli ad unico blocco con il letto è importante considerare l’altezza, poiché chi si trova a letto deve poter raggiungere comodamente questa superficie. Stabilite quanto sarà alto il letto e poi scegliete un comodino pochi centimetri più alto.

    Spesso si scelgono comodini con la stessa altezza, invece la tendenza di questi ultimi anni per dare un tocco più originale alla camera da letto, sarebbe quello di scegliere comodini con altezze diverse, stabilita l’altezza del letto andate a scegliere comodini con altezze diverse ma che comunque siano funzionali e comodi per arrivarci con facilità.

    Un’idea originale è quella di non scegliere i due comodini simmetrici ma diversi, in modo da rappresentare ancora di più la personalità di ognuno. Si può scegliere da un lato un comodino o una piccola cassettiera e dall’altra parte un semplice tavolino.Chi ama lo stile vintage, può rispolverare vecchi mobili di una volta, da cercare nei mercatini dell’usato o i vecchi mobili della nonna.Lo shabby chic, invece, è caratterizzato dalle forme bombate e dai colori pastello. Si abbina molto bene alle stanze da letto in stile classico.

    prod_14104_im01

    Tante le possibilità per chi preferisce invece i pezzi di design: esistono, infatti, comodini che diventano porta riviste, mini librerie, che abbiano dei supporti particolari, come i vassoi, per chi ama fare colazione a letto. È possibile anche puntare a pezzi di riciclo creativo, per esempio con i soliti bancali oppure recuperando una vecchia cassetta di legno, del tipo usato per frutta e verdura. Anche un baule vintage grazie alla sua solidità può essere una buona base per essere usato al posto del classico comodino.

    comodini