Che cosa sono i dispositivi antivirus per le porte blindate

    0
    porta blindata

    Tra le numerose soluzioni che possono essere adottare per migliorare la sicurezza della propria abitazione ci sono anche i dispositivi antivirus per le porte blindate: non tutti li conoscono. Ce ne parlerà approfonditamente Gioma srl rivenditori di porte blindate a Udine.

    Quando vengono chiamati in causa, garantiscono sicurezza e praticità grazie a soluzioni tecnologiche innovative ed efficienti. Parliamo dei dispositivi antivirus per le porte blindate, che vengono scelti sempre più di frequente per offrire una protezione supplementare non solo alle abitazioni private, ma anche a qualsiasi altro tipo di edificio o locale, che si tratti di un bar, di una gioielleria, di un ufficio o di uno studio professionale.

    Tali dispositivi costituiscono una novità abbastanza recente per il settore, e consistono in coperture speciali che servono a impedire l’identificazione – da parte di malintenzionati e topi di appartamento – del tipo di serratura installata. Il cilindro, infatti, è nascosto da uno sportello scorrevole. Inoltre, le serrature possono essere protette dagli atti vandalici, dalla pioggia e più in generale da tutti i fenomeni atmosferici, a garanzia della loro resistenza e della loro longevità.

    Una porta blindata può essere caratterizzata da una chiusura tipo cassaforte: in questo caso le porte a chiusura meccanica – a 1 o 2 ante – sono comandate tramite chiavi a cilindro eurpeo. I catenacci, invece, funzionano con un sistema autobloccante e sono autonomi e indipendenti: se anche venissero forzati da qualche criminale, non potrebbero scattare nello stesso momento. I catenacci autobloccanti sono progettati e installati in modo da non poter andare fuori dalla serratura, essendo distribuiti sulla barra dell’anta. Se anche venisse messo in atto un tentativo di effrazione, non sarebbe possibile la rotazione del defender, a causa della sua particolare conformazione.

    In base alle peculiarità estetiche dell’edificio e ai gusti personali, sono diverse le soluzioni tra le quali è possibile scegliere: i rivestimenti più classici, per esempio, si adattano in modo impeccabile a maniglie e pomoli dalla forma arrotondata. Una caratteristica essenziale dei dispositivi antivirus è la presenza di un contatto magnetico codificato: è proprio questo contatto a consentire il loro scorrimento e, quindi, a fare in modo che la chiave possa essere inserita. I costi sono tutto sommato limitati, ed è anche per questo che tali soluzioni possono trovare applicazione sia per gli esercizi commerciali che per gli appartamenti.

    In sintesi, i dispositivi antivirus altro non sono che coperture esterne grazie a cui i ladri non possono capire con che tipo di serratura hanno a che fare. I maniglioni, oltre ad avere un ruolo estetico e a integrarsi nell’arredamento, garantiscono i più alti standard di sicurezza con un ruolo attivo. Sul mercato si possono trovare varie proposte, con maniglie in forme rotonde e non solo; interessanti ed eleganti sono i modelli in finitura satinata e lucida, mentre per quanto riguarda le varianti di colore l’ottone e l’effetto anticato sono due delle soluzioni più indicate. I dispositivi antivirus per le porte blindate si presentano come prodotti all’avanguardia ma che non richiedono specifiche competenze per poter essere utilizzati, risultando ideali anche per le persone anziane.

    Nessun commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.