Tappeti da bagno e cucina: guida pratica all’acquisto

    tappeto da bagno

    Potrebbe apparire banale, ma la scelta dei tappeti da bagno e cucina è, invece, importante nell’arredamento della casa.

    La prima regola valida ha carattere funzionale: i tappeti da bagno e cucina debbono essere antiscivolo perché è importante che non cedano a pieghe pericolose. Bisogna considerare che vengono adagiati in ambienti di uso comune e costante, vengono calpestati mentre si compiono anche altre attività, per esempio si cucina e ci si lava, pertanto tali tappeti vengono adoperati quando, contemporaneamente, si gestiscono diversi oggetti e si compiono differenti azioni. La superficie d’appoggio antiscivolo, nella scelta dei tappeti da cucina e da bagno, è, quindi, essenziale presidio di sicurezza.

    I colori chiari sono belli e luminosi, ma va tenuto in debito conto il fatto che possono essere più soggetti a macchie anche visibili. I colori scuri trattengono meglio lo sporco. Sebbene è consigliabile sempre un lavaggio alla settimana. Pertanto, per garantire la massima e migliore igiene, è preferibile acquistare tappeti da bagno e cucina lavabili in lavatrice.

    stuoia bambù per cucina

    E’ auspicabile che il tappeto sia spolverato quotidianamente con un’aspirapolvere elettrica, preferibilmente munita di filtro anti-acaro.

    Per sincerarvi che i vostri tappeti da bagno e cucina siano lavabili in lavatrice leggete l’etichetta, per i lavaggi è importantissimo rispettare le modalità e i gradi indicati in etichetta.

    Scegliere tappeti da bagno e cucina lavabili in lavatrice anche a 40°, ciò  vi aiuterà e mantenerli puliti e, in questo senso, ne prolungherà il buon uso nel tempo. Evitate detergenti aggressivi e disinfettate con un cucchiaino di bicarbonato aggiunto al lavaggio. Laddove l’aggiunta del bicarbonato può sostituire anche l’ammorbidente.

    Accanto ai classici tappeti in tessuto, anche con fondo antiscivolo in gomma morbida e lavabili in lavatrice, esistono in commercio le passatoie in bamboo. L’aspetto è attraente e può essere vivace, a seconda del colore scelto.

    La pulizia delle passatoie in bamboo va effettuata con acqua e detergente neutro, non possono essere, però, lavati in lavatrice e va detto che la detersione deve riguardare i componenti in bamboo come i profili in stoffa, per cui la soluzione migliore potrebbe essere un lavaggio in vasca o sotto il getto diretto della doccia. Anche questi tappeti hanno un fondo antiscivolo, restano ben saldi sul pavimento e rappresentano passatoie comode da calpestare in cui è difficile che si possa inciampare.

    tappeto da bagno

    Rispetto ai tappeti da bagno e cucina, vale sempre il suggerimento di non preferire colori troppo chiari, malgrado il grande fascino della colorazione pastello.

    Le passatoie in bamboo, che possono, appunto, sostituire i tappeti da bagno e cucina, hanno un pregio particolare che le distingue dai tappeti in stoffa: mantengono nel tempo un’ottima rigidità, si possono arrotolare e sollevare facilmente dal pavimento, dettaglio non trascurabile nelle operazioni di pulizia quotidiana della casa.