Tavolo rotondo allungabile: modelli e idee

    tavolo rotondo

    Tavolo rotondo o quadrato? Questione di gusto ma anche di stile, nella scelta bisogna tenere conto degli spazi e del gusto personale.

    Il tavolo rotondo è morbido e consente di sminuire l’eventuale durezza dell’arredamento che completa. In questo senso, a seconda del gusto, il tavolo rotondo manifesta tutto il suo respiro se accostato ad un arredamento minimalista caratterizzato da pezzi essenziali e schematici, rigidi nello spazio.

    Alla vista, il tavolo rotondo dà un senso di pienezza e sembra espandersi nello spazio che occupa. All’atto pratico, però, non impegna un’area maggiore di un equivalente rettangolare o quadrato e, addirittura, può risultare più comodo in punto d’uso, non avendo spigoli e quindi, in mancanza di confini, avvicina i commensali e rende fruibile l’intero perimetro del tavolo.

    Il consiglio è quello di scegliere il tavolo del salone o della cucina come ultimo pezzo dell’arredamento, ciò non solo per una valutazione concreta e mirata degli spazi occupati, ma anche per una corretta considerazione dell’armonia delle forme e dello stile.

    Tavolo rotondo o di forma ovale, ecco perchè non c’è una rilevante differenza in punto di stile:

    Non necessariamente il tavolo deve essere rotondo per essere sinuoso, voluttuoso e morbido, questo effetto visivo e la praticità funzionale sono assicurate anche dai tavoli ovailzzati.

    Tavolo rotondo e allungabile

    Anche un tavolo rotondo, sia esso da cucina o da salone, può essere estensibile.

    I tavoli estensibili contengono nel cuore della struttura una porzione a scomparsa che serve ad allungare il tavolo aumentando la superficie sfruttabile e quindi i posti a sedere.

    Scegliere un tavolo rotondo, ovale oppure un tavolo quadrato o rettangolare estensibile ne favorisce l’uso, ma badate bene agli spazi utili di cui potete disporre.

    Considerate sempre che il perimetro del tavolo, anche nella sua massima estensione, non deve occupare tutto lo spazio di cui disponete perchè intorno ad esso dovranno essere disposte le sedie e dovrà pure rimanere dello spazio libero per assicurare l’accesso agevole ad ogni seduta e la vivibilità complessiva dell’ambiente.

    Tavolo rotondo stili

    Da un punto di vista di arredo, il tavolo rotondo è disponibile in tutti gli stili si adatta, pertanto, ad ogni scelta di arredamento.

    Un tavolo rotondo o ovalizzato in cristallo, grazie alla trasparenza, rende grande respiro allo spazio circostante e riesce ad amplificare l’area abitativa in cui viene collocato. La luce che il cristallo riflette, associata alla forma voluttuosa e avvolgente del tavolo rotondo amplificano lo spazio facendo sembrare più grande il salone o la cucina, quindi rappresentano una buona scelta per gli ambienti non troppo grandi o non particolarmente luminosi. Ovviamente il diametro del tavolo va commisurato allo spazio disponibile e i piedi vanno scelti tenendo conto dei colori e del materiale che caratterizza il restante arredo.

    Tavolo rotondo stile

    Come vestire un tavolo rotondo: il runner da tavola è l’idea in più che personalizza l’arredamento.

    Su un tavolo rotondo sta benissimo, più che un centrino o una tovaglia ricamata, un runner da tavola. Ovvio è che sul runner potrete appoggiare qualsiasi centrotavola. L’idea del runner è ideale per i tavoli in cristallo perchè li veste senza coprire le trasparenze e quindi senza inficiarne minimamente i giochi di luce.